SPOTLIGHT: I sollevatori telescopici a basse emissioni sono il futuro e i prezzi dell’usato sono in aumento dell’11%

Aprile 19, 2022| 7 minuti di lettura

Escavatori compatti, minipale, macchine compatte. Le città stanno crescendo e questa urbanizzazione sta spingendo all’acquisto e all’utilizzo di macchinari sempre più compatti e versatili. Le aste Ritchie Bros. sono la cartina di tornasole del mercato: quali sono le attrezzature più richieste? Che prezzo la gente è disposta a pagare per una certa tipologia di mezzo? Le ricerche sul sito web rivelano che i nostri clienti sono sempre più interessati ad acquistare macchine compatte. I sollevatori telescopici sono sempre stati mezzi popolari, ma ora sono una delle categorie che trainano la richiesta dei compratori. In questo articolo Spotlight, esaminiamo le ultime tendenze relative a queste macchine multiuso in termini di volumi e di prezzo.

I sollevatori telescopici sono usati (e richiesti) in molti settori, tra cui l'edilizia, la movimentazione dei materiali, il sollevamento e l'agricoltura. La versatilità dei telescopici è il loro punto di forza: dal sollevamento di carichi pesanti e all'accesso in copertura, il loro impiego spazia a 360 gradi. Inoltre la vasta gamma di accessori disponibili (benne, cesta porta persone, forche, pinze) amplia ulteriormente le modalità d’uso. Esistono diverse case costruttrici di telescopici e queste macchine non possono mancare in un’impresa o in una flotta noleggio.

Grandi innovazioni per i nuovi sollevatori telescopici

I sollevatori telescopici sono una categoria di macchinari in continua evoluzione ed innovazione. Il noto produttore Manitou ha recentemente lanciato due nuovi modelli di sollevatori telescopici ultracompatti, l'ULM 412H e l'ULM 415H, alimentati da motori Yanmar Stage 5 con capacità di sollevamento tra 1.250 kg e 1.500 kg ad un'altezza di sollevamento di 4,3 metri. Queste macchine sono incredibilmente piccole e maneggevoli, arrivando a 1,49 metri di larghezza e 1,92 metri di altezza.

Il marchio premium JLG ha annunciato tre nuovi modelli rotanti con l'R1370, l'R1385 e l'R11100 - quest'ultimo è il sollevatore telescopico più alto che JLG abbia mai messo sul mercato. JLG è riuscita a rendere ancora più performante una macchina già versatile, combinando tre capacità in una: un sollevatore telescopico tradizionale, una piattaforma di lavoro elevabile e una gru fuoristrada.

Ci sono anche interessanti sviluppi per le società di noleggio e per gli utenti che cercano mezzi più sostenibili ed attenti all’ambiente. Diversi marchi hanno introdotto dei modelli a basse emissioni ma con la stessa efficienza di lavoro. Per esempio, JCB ha lanciato il suo nuovo prototipo di sollevatore telescopico alimentato a idrogeno al COP26 di Glasgow (Scozia), che dovrebbe essere consegnato sul mercato entro la fine del 2022. All'inizio di quest'anno, il produttore Snorkel ha consegnato quattro sollevatori telescopici SR626E completamente elettrici alla società tedesca di noleggio Gerken. L'SR626E è una macchina completamente priva di emissioni e a bassa rumorosità, e la sua batteria permette un funzionamento continuo fino a sei ore.

Il mercato dell'usato - I sollevatori telescopici

Nel corso del 2021 molti titolari di imprese e noleggiatori non hanno sostituito i loro mezzi a causa dei ritardi nelle consegne del nuovo, ed hanno aumentato di conseguenza l’utilizzo dei macchinari già in loro possesso. Questo si è tradotto in un numero minore di telescopici in vendita sul mercato e sulle piattaforme Ritchie Bros. Negli ultimi cinque anni, le aziende hanno venduto più di 4.800 sollevatori telescopici con noi in Europa, di cui 750 venduti nel 2021 - un calo del 25% rispetto al 2020. Nonostante la minore disponibilità, la richiesta dei sollevatori telescopici usati è stata in forte crescita nel 2021: abbiamo visto un aumento nel numero di clienti interessati ad acquistare macchine di seconda mano, in particolare di modello recente.

Le marche più popolari

I marchi di sollevatori telescopici più popolari alla Ritchie Bros. sono JCB e MANITOU che, insieme, rappresentano il 68% di tutti i sollevatori telescopici venduti in Europa. Tra i modelli più richiesti nel 2021 segnaliamo i telescopici JCB con un braccio di 12,5 metri o superiore. Altri marchi popolari sono MERLO, DIECI e CATERPILLAR.

Numero di sollevatori telescopici venduti e prezzi medi in Europa.
Il prezzo medio è il prezzo al centro di una serie di dati, con esattamente la metà degli articoli venduti a un prezzo inferiore e la metà a un prezzo superiore. I prezzi possono essere più alti o più bassi a seconda delle caratteristiche e delle condizioni dei singoli mezzi.

Aumento dell’utilizzo dei sollevatori telescopici prima della vendita

Dal 2019, le aziende hanno utilizzato i loro sollevatori telescopici più a lungo prima di venderli alle aste e sul Marketplace online di Ritchie Bros. Dalla fine del 2020, abbiamo visto un aumento dei modelli più vecchi nel nostro parco macchine. Se fino al 2020 “l'età media” di un telescopico non superava i 10,5 anni, nel 2021 abbiamo venduto telescopici con “un'età media” di 12 anni.

I sollevatori telescopici attirano il 35% in più di offerenti

Anche se il volume dei sollevatori telescopici disponibili è diminuito, alle aste Ritchie Bros. e sul Marketplace online è possibile trovare un’ampia gamma di telescopici usati in vendita. L'interesse degli acquirenti è cresciuto rapidamente tra il 2020 e il 2022. Nel 2021, il numero medio di offerenti per sollevatore telescopico venduto è aumentato del 35% e il prezzo medio è aumentato dell'11,3%.

Telescopici Bestseller

Un Manitou MRT2550 Privilege mai usato del 2019 è stato venduto nel maggio 2021 alla nostra asta di Moerdijk, al prezzo di 148.000 Euro. Per chi è alla ricerca di un sollevatore telescopico JCB, un JCB 540-200 del 2017 è stato venduto a 64.340 Euro nel novembre 2021. Più recentemente, un sollevatore telescopico MAGNI RTH5.35S-M/C del 2015 è stato venduto a 111.000 Euro alla recente asta di Moerdijk nel febbraio 2022.

Conclusione

Nel 2022 è previsto un aumento della ricerca di macchine “green” o a minor impatto ambientale: questa tendenza dovrebbe coinvolgere anche le società di noleggio e le imprese che devono sostituire o acquistare dei sollevatori telescopici. Indipendentemente dal tipo di motore (completamente elettrici, a idrogeno o ibridi), la maggior parte delle case costruttrici ha attualmente sul mercato dei sollevatori telescopici interessanti e innovativi. Tuttavia, finché i tempi di consegna restano ancora così incerti, i responsabili del parco macchine potrebbero dover ricorrere a soluzioni temporanee, come il noleggio o l'acquisto di macchine usate con poche ore di lavoro. Se avete dei telescopici usati da sostituire, il mercato è in un momento favorevole. C'è una vasta platea di acquirenti attivi che sono disposti a pagare un prezzo elevato per un carrello elevatore telescopico di qualità e ben tenuto.

×
Torna su