SPOTLIGHT: GLI ESCAVATORI COMPATTI SONO SEMPRE PIU’ RICHIESTI

Marzo 4, 2022| 5 minuti di lettura

Negli ultimi decenni, sempre più persone si sono trasferite nelle città e le aree urbane stanno crescendo più velocemente che mai. Questa tendenza non sembra rallentare e ha un impatto diretto sul settore delle macchine edili. Dall'inizio degli anni 2000, le macchine edili compatte (inferiori a 60 quintali) sono diventate sempre più richieste, con un aumento progressivo e costante anno su anno. I mezzi più ricercati sono i mini escavatori, un bene indispensabile per le imprese di costruzioni e le società di noleggio, indipendentemente dalla dimensione dell’azienda. Nell'articolo SPOTLIGHT di questo mese, approfondiamo le ultime tendenze e gli sviluppi nel mondo dei mini e midi escavatori.

Mini escavatori: crescita incredibile della richiesta

I miniescavatori sono largamente utilizzati perchè permettono di lavorare in spazi ristretti a un basso costo operativo e ad alta efficienza. Queste macchine sono ottime nel settore agricolo e ambientale, nello scavo di fosse, nello scavo di precisione nelle aree urbane e; inoltre con i giusti accessori, possono essere utilizzate per la demolizione di interni, la movimentazione di materiali e molto altro. Gli escavatori compatti o miniescavatori, che di solito vanno da 10 a 50 quintali, sono probabilmente i più richiesti nella famiglia degli escavatori. Circa 75.000 miniescavatori nuovi sono stati venduti in Europa solo nel 2021, di cui oltre il 55% è stato acquistato da società di noleggio.

Oltre alla portabilità e alla manovrabilità, i proprietari di flotte moderne cercano anche macchine a basse emissioni che siano affidabili, sicure e facili da usare. Gli escavatori compatti completamente elettrici non sono più una novità. Alcune città europee hanno introdotto progetti a emissioni zero, consentendo esclusivamente l'uso di attrezzature compatte elettriche nei cantieri urbani.

I costruttori (OEM) continuano a produrre nuovi modelli di miniescavatori sempre più innovativi per soddisfare le esigenze del mercato. Nel 2021, CAT ha lanciato il nuovo 305 CR, che offre un aumento delle prestazioni di quasi il 9% rispetto al modello dell'anno precedente. Questo escavatore da 50 quintali offre molta potenza, ma è abbastanza compatto per lavorare in posti stretti. Un'altra novità entusiasmante è arrivata da Wacker Neuson con il mini escavatore completamente elettrico e silenzioso EZ17E. La batteria al litio di questo escavatore fornisce abbastanza energia per un'intera giornata di lavoro e può essere caricata ovunque, anche tramite le prese domestiche. E non dimentichiamo l'ECR50-F di Volvo, un'affidabile macchina zero-tail-swing che rende più facile scavare vicino agli ostacoli senza danneggiare la macchina. Nelle parole del produttore, è un "tuttofare pronto per il noleggio."

Disponibilità sul mercato dell'usato

I mini escavatori sono mezzi molto popolari nel mercato dell'usato e sono relativamente facili da trovare. Negli ultimi cinque anni solo attraverso le aste e la piattaforma online Marketplace-E di Ritchie Bros., sono stati venduti più di 8.800 escavatori mini e medi in Europa. Tuttavia, la disponibilità di escavatori mini (10-50 quintali) e medi (50-100 quintali) è diminuita del 21% nel 2021. Questo riflette il fatto che, nel 2021, le società di noleggio europee - che vendono regolarmente attrezzature compatte usate con noi - hanno avuto tassi di utilizzo estremamente elevati e non hanno rinnovato la loro flotta, acquistando nuovi modelli.

Volume e prezzo medio dei mini (10-50 quintali) e degli escavatori medi (50-100 quintali) venduti in Europa

L'elenco dei marchi di miniescavatori più frequentemente acquistati tramite Ritchie Bros. in Europa è dominato da Kubota, Takeuchi e Bobcat. Tuttavia JCB, Caterpillar, Yanmar e Hitachi scalano la classifica.

Il numero di offerte per ogni miniescavatore venduto è aumentato del 17%

Nonostante un calo di disponibilità nel 2021, i miniescavatori continuano ad essere tra i mezzi più richiesti alle nostre aste e sul Marketplace-E e la concorrenza degli acquirenti è molto forte. In media un miniescavatore riceve ben 49 offerte prima di essere venduto al miglior offerente - con un aumento del 17%. Anche il prezzo di vendita è rimasto costante, per un importo medio di 11.500 Euro (vedi grafico sopra). È interessante notare che gli escavatori medi hanno superato di gran lunga i mini nel 2021, con un aumento dei prezzi medi di quasi il 30%.

Fino al 2020, il Regno Unito e l’Italia erano i Paesi con la maggior richiesta di escavatori compatti. Ma dal 2021, abbiamo visto un maggiore interesse per i miniescavatori da parte di Francia e Germania. Entrambi i Paesi hanno grandi progetti di sviluppo infrastrutturale ed edilizio in corso, che potrebbero provocare forti crescite della domanda di mezzi usati.

I midiescavatori più costosi venduti nel 2021

Prevediamo una crescita costante nei prossimi anni nella richiesta e vendita di macchine compatte, in particolare nel settore degli escavatori fino a 100 quintali. I nuovi modelli saranno caratterizzati da motori a bassa emissione o elettrici, da una maggiore potenza, da una tecnologia più intelligente e da efficienze operative innovative che renderanno il lavoro più facile per l'operatore e più redditizio per il proprietario. Non vediamo l'ora di vedere gli straordinari prodotti che entreranno sul mercato nei prossimi anni. E sul mercato dell'usato, la richiesta di questa tipologia di mezzi, di ogni marchio e modello, resterà altissima da parte di una platea internazionale di compratori.

Gestisci una flotta di macchine movimento terra? Ti presentiamo:

Ritchie Bros. Asset Solutions

Uno software online adatto ai dispositivi mobili che consente di effettuare valutazioni di mercato in tempo reale di macchinari, ottenere servizi di ispezione e gestire facilmente il parco macchine mettendo in vendita con un semplice clic i macchinari attraverso diversi canali e piattaforme. Per saperne di più

×
Torna su